DBMS_IJOB BROKEN

.

Con l’articolo DBMS_IJOB BROKEN, forniamo uno statement che permette di bloccare la normale schedulazione di un determinato JOB.

Quando un JOB schedulato nel database Oracle incontra un fallimento, il JOB viene rieseguito dopo 1 minuto. Se rifallisce, viene eseguito dopo 2 minuti. Se fallisce di nuovo viene di nuovo eseguito dopo 4 minuti e cosi via, fino ad arrivare al sedicesimo tentativo, il quale termina questo ciclo e mette il JOB nello stato di BROKEN.

Può capitare che per qualche motivo che vada bloccata la schedulazione di un determinato JOB Oracle o su richiesta del cliente, o per una particolare attività

Quindi abbiamo 2 possibilità. O impostiamo il JOB in broken con il package DBMS_IJOB BROKEN, oppure se i JOB sono tanti, possiamo impostare il parametro JOB_QUEUE_PROCESSES a 0 in modo tale da disabilitare la partenza automatica dei JOB.
Questo parametro può essere modificato a caldo ed eseguito come segue:

alter systems set job_queue_processes=0 scope=both;

Invece, nel caso in cui dobbiamo disabilitare lo start di un singolo JOB, nell'articolo forniamo uno DBMS_IJOB Broken, vi permetterà di bloccare la normale schedulazione di un JOB.

Inoltre il package dbms_ijob a differenza del package dbms_job, permette di rimuovere il JOB che appartiene ad un altro utente.

exec dbms_ijob.broken (&JOB,TRUE);

Per visionare le mie guide sui Comandi CRS clicca qui!
A questo LINK, invece, troverai le query SQL

Resta aggiornato sulle nostre attività entrando a far parte della nostra community:
Facebook
Youtube
Linkedin

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial