srvctl stop listener

.

srvctl stop su Oracle

Con l’articolo srvctl stop listener, forniamo il comando per eseguire lo stop del listener Oracle in un nodo di un RAC attraverso il CRS.

Come indicato nell’articolo srvctl start listener, il LISTENER è il processo che permette la connessione via rete al database.
Più nello specifico, si occupa di accompagnare la chiamata dell’application server al database, quindi quando arriva una chiamata dall’esterno attraverso la connect string e quindi attraverso il nomehost, porta che in genere è la 1521 e il nome dell’istanza, viene contattato il LISTENER, il quale accompagna inizialmente il processo OS al DB.

Una volta che il processo è messo in comunicazione su un altra porta del DB e viene generata la sessione applicativa, il processo viene sganciato dal LISTENER, il quale torna a fare il suo mestiere.

In ambienti senza CRS, il comando per la gestione del listener è lsnrctl, con il quale possiamo entrare nella shell LSNRCTL>, oppure senza che entriamo nella shell, eseguiamo direttamente il comando di stop di start o di reload del LISTENER.

Invece in ambienti RAC, dove le risorse sono gestite con i comandi del CRS, non dobbiamo usare il comando lsnrctl, ma srvctl poichè registrato come servizio.

Di seguito riporto la miniguida per eseguire o stop del listener in ambienti RAC.

Prima di eseguire lo stop controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl stop listener da eseguire è:

srvctl stop listener -n <nome_nodo> -l <nome_listener>

Esempio:

srvctl stop listener -n car_test_01 -l LISTENER_DBTESTp1

Una volta restituito il prompt dei comandi, ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial