srvctl relocate service

.

Con l’articolo srvctl relocate service, forniamo il comando per eseguire la rilocazione da un nodo all’altro del RAC, di un servizio Oracle registrato nel cluster attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo stop controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl relocate service da eseguire è:

srvctl relocate service -d <database> -s <service> -i <nome_istanza_provenienza> -t <nome_istanza_destinazione>

Esempio:

srvctl relocate service -d DBTESTp -s DB_TEST_SERVICE -i DBTESTp1 -t DBTESTp2

Una volta restituito il prompt, ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

srvctl start service

.

Con l’articolo srvctl start service, forniamo il comando per eseguire lo start di un servizio Oracle registrato nel cluster attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo start controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl start service da eseguire è:

srvctl start service -d <database> -s <service> -i <instance>

Esempio:

srvctl start service -d DBTESTp -s DB_TEST_SERVICE -i DBTESTp1

Una volta restituito il prompt, ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

srvctl stop service

.

Con l’articolo srvctl stop service, forniamo il comando per eseguire lo stop di un servizio Oracle registrato nel cluster attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo stop controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl stop service da eseguire è:

srvctl stop service -d <database> -s <service> -i <istanza>

Esempio:

srvctl stop service -d DBTESTp -s DB_TEST_SERVICE -i DBTESTp1

Una volta restituito il prompt, ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

srvctl start listener

.

Con l’articolo srvctl start listener, forniamo il comando per eseguire lo start del listener Oracle in un nodo di un RAC attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo start controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl start listener da eseguire è:

srvctl start listener -n <nome_nodo> -l <nome_listener>

Esempio:

srvctl start listener -n car_test_01 -l LISTENER_DBTESTp1

Una volta restituito il prompt, ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

srvctl stop listener

.

Con l’articolo srvctl stop listener, forniamo il comando per eseguire lo stop del listener Oracle in un nodo di un RAC attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo stop controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl stop listener da eseguire è:

srvctl stop listener -n <nome_nodo> -l <nome_listener>

Esempio:

srvctl stop listener -n car_test_01 -l LISTENER_DBTESTp1

Una volta restituito il prompt, ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t


srvctl stop instance

.

Con l’articolo srvctl stop instance, forniamo il comando per eseguire lo stop di un istanza Oracle in un RAC attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo start controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl stop instance da eseguire è:

srvctl stop instance -d <database> -i <istanza> -o <opzione>

Esempio:

srvctl stop instance -d DBTESTp -i DBTESTp1 -o immediate

Una volta restituito il prompt, ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

srvctl start instance

.

Con l’articolo srvctl start instance, forniamo il comando per eseguire lo start di un istanza Oracle in un RAC attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo start controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl start instance da eseguire è:

srvctl start instance -d <database> -i <istanza>

Esempio:

srvctl start instance -d DBTESTp -i DBTESTp1

Una volta restituito il prompt , ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

srvctl start database

.

Con l’articolo srvctl start database, forniamo il comando per eseguire lo start di tutte le istanze di un database Oracle in un RAC attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo start controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

Il comando di srvctl start database da eseguire è:

srvctl start database -d <nome_database>

Esempio:

srvctl start database -d DBTESTp

Una volta restituito il prompt , ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t

srvctl stop database

.

Con l’articolo srvctl stop database, forniamo il comando per eseguire lo stop di tutte le istanze di un database Oracle in un RAC attraverso il CRS.

Prima di eseguire lo stop controlliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t


Il comando di srvctl stop database da eseguire è:

srvctl stop database -d <nome_database> -o <opzione>

Esempio:

srvctl stop database -d DBTESTp -o immediate

Una volta restituito il prompt , ricontrolliamo lo stato delle risorse con il comando:

crsctl status res -t
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
Facebook
Facebook
YouTube
LinkedIn